Nuovo Umanesimo

simona No Tags 0

In questi ultimi anni, le Giornate Cliniche Internazionali, momento di formazione aperto originariamente agli allievi delle Scuole, sono state aperte anche agli psicologi e psicoterapeuti   intenzionati ad aggiornarsi rispetto al panorama che aveva caratterizzato gli anni della loro iniziale formazione.

Nel 2019 vogliamo valorizzare questo spazio di formazione/aggiornamento attraverso la formula di un convegno, ampliando e aprendo la possibilità di confronto all’interno delle varie Scuole, mantenendo comunque la consueta organizzazione e tradizione che prevede inviti internazionali.

Questo taglio costituisce una novità.

Il convegno si terrà a Roma, presso l’Università Pontificia Salesiana, il 12-13-14 aprile 2019 e verterà intorno al seguente tema: “Psicoterapie per un nuovo umanesimo”.

Perché questo titolo?

Stiamo registrando, anche attraverso i nostri centri clinici, un cambiamento della domanda di cura, sempre più orientata verso l’esigenza di aumentare le proprie competenze e di migliorare le potenzialità possedute. Questa prospettiva emergente indica, probabilmente, un altro ideale di soggetto umano che, come ricaduta formativa, sta creando la ricerca di nuove metodiche d’intervento.

Quale spazio vi è ancora per l’Uomo, quali ancora le sue potenzialità, quali i valori dai quali, a sua insaputa, è guidato? Siamo in presenza di una nuova cartografia dell’anima, e qual è? Come la psicoterapia risponderà a questi nuovi scenari? Di quali misure dovrà dotarsi? In che modo, attraverso quale nuovo paradigma, complesso e particolare, grande e piccolo, potranno trovare una nuova forma di convivenza?

Lo Spazio congressuale intende promuovere il confronto proprio sugli aspetti sollevati e prevederà, pertanto, degli inviti mirati e dei momenti di confronto tra le nostre Scuole e, non in ultimo, degli spazi di condivisione con voi tutti.

Contestualizzeranno il titolo del convegno, per quanto riguarda la prospettiva filosofica il Prof. Paolo Virno, filosofo, semiologo, docente di filosofia del linguaggio presso il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università di Roma Tre. Tra i suoi interessi di ricerca ci sono il linguaggio, la convivenza civile, la polis. Per quanto riguarda la cornice antropologica, il Prof. John Mc Neel, TSTA, del Wester Institute for Group and Family Therapy di Palo Alto, California, con il quale abbiamo ormai una lunga tradizione. Egli ci offrirà un contributo sulla visione dell’uomo sottesa al modello Ridecisionale in Analisi Transazionale.

Coordinerà una tavola rotonda il Prof. D. Luis Rosòn Galache, Decano della Facoltà di Filosofia.

Daranno il loro contributo i Direttori delle scuole (SSPC-IFREP, SSSPC-UPS, SSPT e SSPIG) e le Prof.sse Maria Luisa De Luca e Maria Teresa Tosi, due docenti interne alle Scuole che, con sensibilità diverse, hanno approfondito l’area tematica sollecitata dal titolo del convegno.

Saranno previste delle sessioni in parallelo in cui invitiamo i docenti e i nostri colleghi specializzati ad offrire i loro contributi tramite relazioni o poster.

Parteciperà il Prof. Bruce Ecker, direttore del Coherence Psychology Institute, dandoci stimoli sul suo modello di Riconsolidamento della memoria da lui e collaboratori messa a punto.

Per le iscrizioni consultare il sito Irpir.

Back

WRITE A COMMENT